Danimarca



Danimarca

Agosto 1989

La Danimarca fu il primo stato che abbiamo visitato durante questo lungo viaggio di 10.000 chilometri che abbiamo fatto in macchina con destinazione finale Capo Nord. Non possiamo dire di aver visitato a fondo la Danimarca in quanto l’abbiamo attraversata per raggiungere la nostra meta finale, ma la capitale e alcune attrattive lungo il tragitto che abbiamo seguito, meritano sicuramente una visita. Partendo da Torino abbiamo attraversato la Germania approfittando dell’ottima rete autostradale, oltretutto gratuita, che velocemente ci ha portato in Danimarca. Superato il confine, durante il tragitto per raggiungere la capitale ci fermiamo a visitare le imponenti scogliere di Mons Klint, davvero spettacolari e il castello di Aalholm nei pressi di Nysted. All’interno del castello potete visitare il museo di automobili d’epoca dal 1896 al 1940.

Danimarca 03

Danimarca 05

Copenaghen è una bellissima città, una delle più affascinanti dell’Europa, caratterizzata da basse costruzioni circondate da edifici d’epoca di sei piani Una curiosità di Copenaghen è che fu la prima, nel 1962 a creare una zona pedonale. Sicuramente l’attrattiva più affascinante sono i canali di Copenhagen, bellissimi, la cui visita è sicuramente da non perdere. Le case colorate si affacciano sui canali e le innumerevoli imbarcazioni creano una atmosfera unica. Avrete diverse occasioni per poter fare una gita in battello sui canali e volendo, anche cenare a bordo. Potete iniziare a scoprire la città partendo da Nyhavn, l’antico porto di Copenhagen. È uno dei punti centrali del turismo cittadino, sono presenti caffè e locali di ogni genere, da qui inoltre partono le imbarcazioni turistiche che permettono la visita della città attraversandone i numerosi canali.

Danimarca 02

Se siete amanti dello shopping dovete recarvi a Strøget, una via ricca di negozi, è stata proclamata l’aerea dello shopping più lunga d’Europa, ma è anche piacevole ascoltare i numerosi musicisti da strada, che sono decisamente bravi. La Statua della Sirenetta è un’altra delle più famose attrazioni turistiche della città. La famosa statua della favola di Hans Christian Andersen è probabilmente il simbolo di Copenhagen, ma sinceramente non mi ha particolarmente colpito. La sera vi consiglio di visitare i Giardini di Tivoli, altro popolare emblema di Copenhagen, gli splendidi giardini-parco, furono fondati nel 1843 e dedicati alla lotta di classe del periodo, vari sono i ristorantini e locali dove si possono ascoltare piacevoli manifestazioni musicali e teatrali e di giorno potete rilassarvi nel parco.

Danimarca 01

Una visita “alternativa” sono gli stabilimenti di produzione di birra della Tuborg, visiterete i processi di produzione e, cosa più importante, la degustazione finale delle varie birre. Se volete rilassarvi tuffandovi nel verde, il parco di Dyrehaven, nei pressi di Copenaghen è la scelta giusta. Con le sue querce, i suoi faggi secolari e oltre duemila cervi in libertà che vedrete in questo immenso parco, vi faranno passare una giornata piacevole e rilassante.

Il nostro viaggio prosegue, ci dirigiamo a nord per entrare in Svezia via traghetto, sfruttando il collegamento più breve che c’era allora ovvero quello che congiunge le città di Helsingør e Helsingborg. Dall’estate del 2000, le città di Copenhagen e Malmö, in Svezia, sono collegate da un ponte a pagamento, il Ponte di Øresund, che permette ai passeggeri su strada o ferrovia di attraversare lo stretto.

Continua il la lettura del nostro viaggio a Capo Nord, prossima tappa Svezia

Itinerario

Itinerario Capo Nord

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.