Jamaica



Jamaica

Jamaica, famosa, come tutti sapete, per la musica reggae, per la cultura rasta e per un’altra cosa che ora non mi viene in mente…. ma è anche un insieme di lunghe spiagge bellissime di sabbia bianca come la Long Bay di Negril , un mare stupendo dal colore turchese, cascate incredibili come le Dunn’s River Falls di Ocho Rios, foreste tropicali, lagune paradisiache come la Blue Lagoon, montagne come le Blue Mountains, il tutto condito con una cucina piccante e musica reggae e, se a Cuba gli uomini vanno per le cubane, qui le donne vengono per i giamaicani, ma….. andiamo con ordine.

Arrivammo a Montego Bay con un volo da Cuba e all’aeroporto affittammo subito un’auto per 6 giorni al costo di 287 $, partimmo subito per Ocho Rios.

La guida in Jamaica è a sinistra inoltre i locali guidano come se avessero fumato chissà cosa, quindi bisogna fare molta attenzione. Trovato da dormire in un albergo (30$ per la camera), andammo subito a visitare le Dunn’s River Falls, sono delle cascate veramente magiche che si riversano in mare creando spettacolari giochi di colore, se volete è possibile risalirle a piedi.

Jamaica 01

Jamaica 02

Concludemmo questa giornata intensa mangiando una grigliata mista accompagnata da birra gelata con sottofondo di musica reggae (16$). Il giorno seguente raggiungemmo Port Antonio, , dopo il solito rito di trovare da dormire (39$ compresa colazione), andammo a visitare la Blue Lagoon, dove è stato girato il film dall’omonimo titolo, è una laguna con acque profonde di un colore blu intenso alimentata costantemente da sorgenti sotterranee.

Jamaica 03

Assolutamente da vedere è La Dragon Bay, una spiaggia a pagamento ma di una bellezza unica; nel centro c’è il bar circolare dove Tom Cruise preparava i drink nel film “Cocktail”. Il giorno seguente raggiungemmo Kingston, capitale della Jamaica, concedendoci una sosta a Long Bay Beach, amata dai surfisti. una lunga spiaggia di sabbia rosa, bagnata da un mare color turchese e ricoperta di alberi di palme da cocco, questi sono i carabi.

Jamaica 08

Per trovare da dormire ci spostammo in un albergo a New Kingston (33$ per una camera doppia), un quartiere residenziale della capitale, scelta dettata dal fatto che il centro della capitale è pericoloso per i turisti. Diverse cose interessanti da vedere:

sicuramente la più famosa il Bob Marley Museum, allestito nella casa della star del reggae. Una raccolta di vari cimeli della vita dell’artista, la stanza del cantante con la chitarra a forma di stella a fianco del letto, i fori delle pallottole penetrate dal muro posteriore durante un attentato avvenuto nel 1976 e l’albero sotto il quale Marley fumava la ganja e suonava la chitarra.

Devon House, una splendida villa del ‘900, arredata con mobili dell’epoca.

Port Royal, fu una base per i pirati dei Caraibi. Il 7 giugno 1692, un terremoto ha fatto inabissare Port Royal nel mare, oggi è solo un piccolo villaggio di pescatori.

Jamaica 04

Dopo un paio di giorni raggiungemmo Negril dove pernottammo in un bungalow (20$). Negril, famosa per le sue spiagge tra cui Long Bay, 11 Km di spiaggia tropicale, delimitata da palme da cocco, con mare piatto, barriera corallina e sabbia bianchissima, è ricca di ristoranti, bar e feste notturne on the beach con Reggae dal vivo.

Jamaica 05

Jamaica 07

Jamaica 06

Passammo qui gli ultimi due giorni della nostra vacanza, per poi riportare l’auto all’aeroporto di Montego Bay dove un volo ci avrebbe riportato in Italia.

CONSIGLI

  • Attenzione alla guida, oltre al fatto che si viaggia a sinistra i giamaicani sono spericolati.
  • A Kingston evitare di girare per il centro sopratutto la notte.
  • Non rispondere a provocazioni, sarete spesso chiamati dai giamaicani “whitey” (bianco), non sempre in maniera cordiale.
  • L’uso di marijuana è illegale.

 

Informazioni Utili


bjam scuba

Nome in lingua locale: Jamaica

Governo: Monarchia costituzionale

Superficie (Km²): Km 10.960

Popolazione: 2.574.291

Capitale: Kingston

Lingue utilizzate: Inglese (uff.) Creolo, Giamaicano

Religioni: Protestanti 56% Cattolici 5%

Gruppi etnici: Neri 74,7% Meticci 12,8% Indiani 1,3% Bianchi 0,2% Cinesi 0,2% altri 10,8%

Moneta: Dollaro giamaicano

Fuso orario: -5

Prefisso telefonico: 001

Corrente elettrica: 110V 50 Hz A , B

Ambasciate e consolati in Italia: Via G. Sgambati,1 00198 Roma Tel.06/8542494

Ambasciate e consolati in loco:
Kingston 10, Rovan Drive Kingston 6
Tel. 001876 9781273/4
Fax 9780675
Telex 0029 13801 ITALDIPL JA

Documenti necessari per l’accesso:
È necessario il passaporto con validità di almeno sei mesi, il visto è necessario solo per un soggiorno superiore a tre mesi, per l’ingresso è necessario il biglietto di ritorno.

Itinerario

Itinarario Jamaica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.