Cimiteri nel mondo



Cimiteri nel mondo

Quando viaggiamo cerchiamo di visitare i luoghi più belli, cerchiamo i panorami più spettacolari o le opere architettoniche più interessanti, anche i cimiteri possono attirare la curiosità dei viaggiatori. Lapidi, cripte e leggende di chi riposa in pace in questi luoghi. Ecco la classifica dei cimiteri da visitare nel mondo

Père-Lachaise, Parigi, Francia

Questo è uno dei cimiteri più celebri del mondo, riposano in pace personaggi illustri dell’arte, della letteratura e della poesia. Passeggiando tra le sue dolci colline ricoperte da migliaia di alberi, sepolcri e tombe si alternano in una atmosfera suggestiva. Le tombe più visitate sono quelle d Edith Piaf (1915-1963) Marcel Proust (1871-1922) Oscar Wilde (1854-1900) Jim Morrison (1943-1971) personaggi che hanno raggiunto l’immortalità.

Situato nel XX arrondissement è raggiungibile con le stazioni della metropolitana Père-Lachaise (linee 2 e 3) e Gambetta (linee 3 e 3bis).

Merry Cemetery, Romania

Nascosto dietro la Chiesa di S. Maria Assunta di Sapanta, in questo cimitero si esorcizza la morte con tombe che sembrano costruite per un film grottesco. In questa cittadina sperduta della Romania, si conduce una vita rurale modesta, ma quando muore un cittadino di Sapanta, Dumitru Pop, contadino, intagliatore e poeta, intaglia croci in legno di quercia rendendo un omaggio poetico al defunto. In questo cimitero, che gli abitanti dei villaggio chiamano, il Cimitero Allegro, oltre 900 tombe sono decorate con arte e poesia raccontando storie stravaganti dei morti che vi riposano

Saint Louis No. 1, New Orleans, Louisiana

Questo cimitero si trova vicino al quartiere francese, incluso in molti tour legati al voodoo, le tombe sono ricoperte di bamboline ricamate da perline. Curiosa la presunta tomba della sacerdotessa voodoo Marie Laveau.

Forest Lawn, Los Angeles, California

In questo cimitero nel quartiere di Hollywood Hills, vicino ai Disney Studios,Universal Studios, e Warner Bros., non poteva non servire come un luogo di riposo per le stelle del cinema come Bette DavisTelly Savalas, Buster Keaton, Liberace, Stan LaurelDavid Carradine, Paul Walker e molte altre.

Cimitero della Recoleta, Buenos Aires, Argentina

In questo cimitero monumentale che si trova nel quartiere Recoleta,  molti sono i visitatori che si soffermano alla tomba di Eva Perón (Evita), sotto il suo cognome da nubile, Duarte.

Xoxocotlan, Oaxaca, Messico

In questo antico cimitero cittadino al di fuori di Oaxaca, il giorno dei morti si anima per tre giorni consecutivi per celebrare i defunti con musica, fiori, candele e cibo. I vari musicisti ed i venditori del tipico pan dei morti affollano insieme ai molti visitatori creando un’atmosfera surreale.

Mount Auburn, Cambridge, Massachusetts

Fondato nel 1831 questo cimitero, al di fuori di Boston, si estende sulle dolci colline con querce e aceri maestosi. All’interno del parco si possono percorrere sentieri tra i numerosi giardini per passeggiare in tutta tranquillità.

Vecchio cimitero ebraico di Praga, Repubblica Ceca

Questo antico cimitero a Praga fu fondato nel 1439, vi sono oltere 12.000 lapidi decorate in stili diversi che passano dal gotico sino al rococò. La tomba più visitata è quella di  Giuda Loew Ben Bezalel, che fu, nel sedicesimo secolo,  il rabbino capo di Praga. Una leggenda racconta che fu lui a creare un golem di argilla per proteggere la comunità ebraica della città.

Lone Fir Cimitero a Portland, Oregon

In questo particolare cimitero è permesso seppellire i propri cari sotto gli alberi. Vi si trovano le tombe che vanno dai pionieri , un monumento dedicato agli immigrati cinesi che hanno contribuito a costruire la città ed i grandi mausolei di capitani d’industria come quello maestoso, in stile gotico della famiglia MacLeay.

 

Green-Wood Cemetery, Brooklyn, New York

Costruito nel 1850 il Green Wood di Brooklyn che si trova a New York merita una visita. Le tombe di personaggi famosi come Louis Comfort Tiffany, figlio del fondatore della celebre gioielleria Tiffany & Co., e l’artista Jean-Michel Basquiat, si trovano in questa oasi immensa con laghetti e giardini. Da qui si può ammirare lo skyline di Manhattan e il grande cancello in stile neogotico.

Fonte: National Geographic Traveler magazine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.