Scozia



Scozia

Agosto 2006

Terra degli Highlander, vallate sconfinate ricoperte da distese di campi di erica, scogliere frastagliate, spiagge stupende raggiunte da colline vellutate di un verde abbagliante, castelli e manieri circondati da antiche leggende e fantasmi il tutto assaporando Whisky è questo che troverete se andrete in Scozia.

1°/2° Giorno

Siamo partiti da Torino in auto, fino a Dunkerque dove pernottiamo, il mattino seguente abbiamo preso il traghetto per Dover (A/R 97,00 €) e siamo entrati in Inghilterra, abbiamo guidato sino ad Hawick, prima località in territorio scozzese ad una sessantina di chilometri prima di Edimburgo, qui abbiamo trovato un campeggio dove ci siamo fermati due notti, 17 £  (Sterline) per notte, ceniamo a base di Fish end Chips (9 £ in due).

3° Giorno

Il mattino cominciamo a visitare questa terra partendo dalla zona dei Borders, nella Scozia meridionale, questa zona è caratterizzata da antichi castelli e abbazie disseminati in chilometri di aperta campagna e stradine secondarie dove il traffico è quasi inesistente, visitare questa zona è affascinante è sicuramente eviterete l’affollamento del turismo di massa.

Scozia 04

Visitiamo le antiche abazie di Jedburgh, ricca di palazzi antichi e stretti vicoli, di Kelso e Melrose in un incantevole villaggio dove pranziamo assaporando delle ottime torte salate ripiene di carne (70 pence/cad) che potete trovare nelle macellerie, sono un’ottima alternativa ai panini, economiche e gustosissime. Ritorniamo ad Hawick dove visitiamo Hermitage Castle.

4°/5° Giorno

Raggiungiamo Edimburgo e ci sistemiamo nel camping Mortonhall (17 £ per notte), dal camping un comodo bus, il numero 11, ti porta direttamente in centro città che raggiungiamo dopo aver montato la tenda.

Scozia 03

Edimburgo è una delle più belle città europee che ho visitato, lo spettacolare castello che domina la città è una delle maggiori attrattive da visitare, se andate ad agosto cercate di non perdervi l’Edinburgh Military Tattoo, la Parata militare di Edimburgo. Le bande militari di tutto il mondo si esibiscono nel castello in uno spettacolo unico nel suo genere, non pensate ad una cosa noiosa, le bande suonano brani di tutti i generi musicali creando una atmosfera festosa e divertente, ovviamente non mancano le cornamuse scozzesi. Difficilmente troverete i biglietti a causa del’importanza dell’evento ma informatevi presso l’ufficio del turismo, alcune bande musicali si esibiscono gratuitamente durante il giorno, nel parco sotto il castello, avrete modo di apprezzare la loro bravura.

Scozia 02

Per informazioni visitate il sito Edinburgh Military Tattoo. In contemporanea all’evento si svolge anche il Festival di Edimburgo, potrete ammirare i molti artisti e musicisti  che si esibiscono per le strade. La sera cenavamo nei tipici pub per 10 £ a testa.

6° Giorno

Lasciamo Edimburgo per visitare il Fife o “Regno di Fife” come amano chiamarlo i locali, è una lunga lingua di terra che si protende verso il gelido mare del nord, questo tratto di costa è conosciuto come East Neuk ricca da stupendi villaggi di pescatori. Visitiamo Pittenween , Anstruther e Crail sicuramente uno dei più belli, il suo porto è circondato da casette di pietra con i tetti rossi, veramente incantevole. Raggiungiamo St. Andrews, dove troviamo un camping (6 £ per notte)

Scozia 07

Scozia 06

7° Giorno

Dopo la visita del Golf Old Course, ci dirigiamo a nord per visitare il castello di  Glamis Castle, che si trova a Tayside, avvolto da leggende, storie di maledizioni, fantasmi e segreti. Nel pomeriggio raggiungiamo la valle Glen Clova dove ci rilassiamo passeggiando tra le colline ricoperte da campi di erica in fiore e attraversate da ruscelli, mancavano solo i folletti. Piantiamo la tenda in una bella zona dove era possibile fare campeggio libero, ci concediamo una ottima cena in un ristorante vicino.

Scozia 09

8° Giorno

Ci dirigiamo verso la costa nord, facendo tappa a Dufftown per visitare la fabbrica di whisky della Glenlivet, una interessante visita con degustazione finale. Dopo una lunga passeggiata sulla spiaggia a Nairn, raggiungiamo Inverness nelle highlands centrali dove troviamo una camera in una guest house per 40£.

Scozia 05

9° Giorno

Visitiamo il vicino e famoso lago di Loch Ness, sarà stato un caso ma non abbiamo visto il mostro che abiterebbe queste acque, si vede che Nessie era in vacanza, ma a parte questo è un bel lago dove passare qualche ora in relax., ci fermiamo nel camping a Drumnadrochit per la notte (9 £).

Scozia 10

10° Giorno

Dopo aver visitato il castello di Urquhart , ci siamo spostati a Glen Torridon, valle nota agli escursionisti, dominata da svariati picchi. L’itinerario in auto lungo questa valle e tra i più spettacolari della Scozia. Parcheggiamo l’auto in una piazzola e ci inoltriamo lungo uno dei numerosi sentieri che si inerpicano sulle montagne che costeggiava un impetuoso torrente, anche se il tempo non prometteva bene ci siamo goduti una bella camminata.

Scozia 14

Percorriamo in auto una strada tortuosa, la A9 86, ammirando un panorama aspro e spettacolare, sino a raggiungere Applecross un delizioso villaggio in riva al mare dove montiamo la tenda (9 £). Ci gustiamo una ottima cena a base di pesce (13 £) all’Applecross inn, un locale in cui si potrebbe stare delle ore a sorseggiare birra ammirando il mare.

Scozia 12

11° Giorno

Percorriamo tutto il perimetro dell’isola di Skye, isola delle nuvole, è la più grande delle isole scozzesi, vellutate brughiere, montagne frastagliate, scintillanti loch e scogliere torreggianti si esprimono in tutta la loro bellezza. Purtroppo il nome dell’isola è azzeccato, abbiamo preso la pioggia tutto il giorno. Troviamo un bed and breakfast  per la notte (36 £) vicino a Eilean Donon Castle, questo castello è uno dei più suggestivi delle Scozia, sorge su una isoletta collegato dalla terra ferma con un ponte ad archi in pietra, in questo castello sono state girate delle scene del film Highlander (1986).

Scozia 01

12°/13° Giorno

Proseguiamo a sud sulla Road to the Isles, una bella strada panoramica sino a Mallaig, dove alla stazione potete ammirare la locomotiva, ancora in funzione, usata nel film Harry Potter.

Scozia 13

Ci spostiamo leggermente a sud di Mallaig verso il mare, in questa zona, se non fosse per la temperatura, sembra di essere ai caraibi, un mare cristallino di un azzurro turchese che bagna delle spiagge bianchissime, un posto incantevole, troviamo un campeggio sulla spiaggia e ci fermiamo due notti (8 £).

Scozia 08

14°/15° Giorno

Continuiamo a sud verso Invereray, una bella cittadina, e ancora più a sud per visitare la penisola di Kintyre percorrendo il Mull of Kintyre, che ha dato il titolo ad una canzone di Paul McCartney il quale possiede una fattoria da queste parti. Questa stretta strada tortuosa tocca delle belle spiagge, noi ci fermiamo a Luss, un pittoresco villaggio.

Scozia 11

16°/17° Giorno

Ci dirigiamo a Stirling, una bella città con il suo centro storico fitto di stradine acciottolate sotto il castello. Dopo la visita della città raggiungiamo Glasgow, la città più grande della Scozia, dove troviamo un camping (12 £). Passiamo due giorni per visitare questa bella città vittoriana ricca di musei di fama internazionale, di monumenti e di locali.

18°/19° Giorno

Lasciamo la Scozia e ci dirigiamo a sud per visitare prima il vallo Adriano e poi Stonehenge, senza dubbio il più famoso complesso megalitico, risalente a 4500 anni fa, costruito nella pianura di Salisbury e situato in posizione isolata che ne aumenta il suo fascino misterioso.

MINOLTA DIGITAL CAMERA

MINOLTA DIGITAL CAMERA

Salisbury famosa in tutto il mondo per la sua bellissima cattedrale, la più alta del Regno Unito e costruita nel 1220, è una piacevole città che merita una visita.

20° Giorno

Riprendiamo il traghetto a Dover e passiamo la giornata alla guida per ritornare a casa, portandoci nel cuore il ricordo di un bel viaggio.

Informazioni Utili

bsco ssco

Nome in lingua locale: United Kingdom of Great Britain and Northern Ireland

Governo: Monarchia costituzionale

Superficie (Km²): Km 244.173

Popolazione: 58.610.182

Densità della pop.:241 ab. Per KM2

Capitale: Londra

Lingue utilizzate: Inglese (uff.) Gallese, Gallico

Religioni: Protestanti 53,4% Cattolici 9,8% Musulmani 2,6%

Gruppi etnici: Inglesi 79% Scozzesi 9% Gallesi 5% Irelad del nord 3% Indiani 1,8% Pakistani 1% Neri 0,8%

Moneta: Sterlina inglese

Fuso orario: -1

Prefisso telefonico: 0044

Corrente elettrica: 240V* 50 Hz G * prese controllate da interruttore adiacente.

Ambasciate e consolati in Italia:
Via XX Settembre, 80/a 00187 Roma Tel.06/4825441
Consolati: Via S.Paolo, 7 20121 Milano Tel.02/723001

Ambasciate e consolati in loco:

Edimburgo (Scozia) 32, Melville Street – Edinburgh EH3 THA – Scotland G.B. Tel. 0044131 2263631 e 2203695 – Fax 2266260

Documenti necessari per l’accesso:
Carta d’identità valida per l’espatrio

Itinerario

Itinarario Scozia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.