Turchia



Turchia

Agosto 2012

19 giorni per visitare questo stato che ancora mancava nei nostri viaggi. Quest’anno la fortuna ci ha colpiti, un giorno prima di partire la Lufthansa ci ha contattati informandoci che sul nostro volo prenotato non cerano posti disponibili a causa di un over booking, di conseguenza ci proponevano di farci partire sempre il giorno dopo ma al pomeriggio con la Turkish Airlines rimborsandoci 200 € a testa per il disguido. Avendo noi pagato il volo 220 € abbiamo praticamente volato gratis.

1° Giorno

Arriviamo ad Istanbul la sera e pernottiamo in un appartamento in Taksim prenotato via internet, (18 € a persona 2 notti). Per raggiungere la città prendiamo un comodo bus  per 10 lire a persona.

2° Giorno Istanbul

Giornata dedicata alla visita della città, cominciamo con Basilica di Santa Sofia, Aya Sofya è un capolavoro dell’architettura bizantina, voluta da Giustiniano per affermare la grandezza dell’impero Romano  (biglietto 25 lire) .  Entrando nella  Basilica si rimane senza fiato, gli interni dai soffitti altissimi hanno splendide decorazioni esaltate da giochi di luci, ombre e raggi di sole che filtrano dalle immense finestre colorando l’aria.

Turchia 01

Ci spostiamo per visitare La Cisterna Basilica (biglietto 10 lire)  (Yerebatan Sarniçi) è un’altra delle grandi opere realizzate da Giustiniano. L’edificio è davvero imponente, all’interno trovate 336 colonne con capitelli e pietre scolpite divise in 12 file da 28 ciascuna, 140 metri di lunghezza, 70 di larghezza, capace di contenere 80.000 metri cubi d’acqua.

Turchia 03

Era utilizzato come deposito delle acque di Istanbul durante l’epoca bizantina e in seguito garantiva l’approvvigionamento idrico per il palazzo Topkapi. L’impatto visivo è spettacolare, scendendo dalla strada sarete avvolti da una  sala immensa illuminata di rosso. Le centinaia si colonne sono tutte diverse perché provengono da templi diversi,  Le più affascinanti sono quelle poggiate su due enigmatiche teste di Medusa, una di profilo e una capovolta.

Turchia 04

Passeggiando nel centro di Sultanahmet, di fronte a Santa Sofia  si trova  la Sultanahmet Camii conosciuta come Moschea Blu, si capisce subito perché viene chiamata così ammirando le 21.043 piastrelle di ceramica turchese inserite nelle pareti e nella cupola. I sei minareti che circondano la moschea la rendono maestosa.

Turchia 02

Gli interni sono maestosi, il pavimento è ricoperto completamente di tappeti. Dagli altissimi soffitti scendono delle immense lampade che illuminano completamente la moschea. Per entrare nella moschea bisogna togliersi le scarpe e coprirsi eventualmente gambe e braccia scoperte. All’ingresso vengono distribuiti dei teli a che ne fosse sprovvisto.

Turchia 05

Nel tardo pomeriggio ci concediamo un po’di riposo godendoci una crociera sul Bosforo  (biglietto 10 lire) della durata di circa un’ora e mezza. Rientriamo nel nostro appartamento soddisfatti della bella giornata.

Turchia 06

3° Giorno Istanbul

Iniziamo la giornata visitando il Palazzo Imperiale di Topkapi (25 lire + 15 per l’Harem). La visita richiede parecchio tempo e, considerata l’alta affluenza dei turisti, conviene farla al mattino.

Si possono visitare le corti inframmezzate da sontuosi giardini in stile moresco. La corte dei Giannizzari, la corte delle Cerimonie, in queste sale sono esposti gli oggetti preziosi appartenuti ai sultani. L’ultima corte si affaccia sul Bosforo con una spettacolare terrazza. Da visitare anche l’Harem, un’ala del palazzo dedicata alle donne del sultano composta da 300 stanze in cui abitavano circa mille donne. Si conclude la visita passando per le immense cucine.

Turchia 07

Lasciamo il Palazzo e ci addentriamo nel gran Bazar dove ci perdiamo a osservare la gran quantità di cose in vendita.

Turchia 08

4° Giorno

Ritiriamo l’auto che avevamo prenotato via internet. Abbiamo optato per un’auto diesel visto che la benzina costa quasi una lira in più. Passiamo la giornata in auto per raggiungere Ankara, ci fermiamo prima di entrare nella città in prossimità di un lago per trovare da dormire.

5° Giorno

Ripartiamo e raggiungiamo Goreme in Cappadocia, un paesino minuscolo ma molto attrezzato. Pernottiamo 3 notti al Gumus Cave Hotel a 300 metri dal centro in una zona molto tranquilla (60 lire a notte per la camera) internet free. Le stanze sono scavate ne tufo davvero molto pittoresche. Andiamo a visitare il Museo all’aperto  (15 Lire) dove passeggiamo tra le rocce sino al tramonto.

Turchia 19

1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.